Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Politica

I deputati della Lega fanno occupazione alla Camera e al Senato

L’occupazione con lo scopo di avere “risposte concrete su mascherine e protezione sanitaria per tutti, cassa integrazione non ancora arrivata ai lavoratori, soldi veri a commercianti e imprenditori”

L’occupazione con lo scopo di avere “risposte concrete su mascherine e protezione sanitaria per tutti, cassa integrazione non ancora arrivata ai lavoratori, soldi veri a commercianti e imprenditori”

I vari deputati della Lega hanno occupato l’Aula sia della Camera che del Senato. “Tanti di voi ci hanno chiesto di rimanere in Parlamento fino a che dal governo non arriveranno risposte concrete agli italiani” sulle misure economiche per il coronavirus.

Così il leader della Lega, Matteo Salvini, twittando dall’Aula del Senato.

“Risposte concrete su mascherine e protezione sanitaria per tutti, cassa integrazione non ancora arrivata ai lavoratori, soldi veri a commercianti e imprenditori, certezze per le famiglie coi figli a casa e le scuole chiuse, sospensione vera dei mutui, sostegno per affitti e bollette, mafiosi da riportare in carcere”, scrive Savini.

“Gli Italiani – aggiunge – si sono dimostrati anche in emergenza un grande Popolo, adesso meritano fiducia e protezione. Noi ci siamo, stanotte fateci compagnia a distanza #TorniamoLiberi”.

Pubblicità. Scrolla per continuare a leggere.

74 in totale i parlamentari della Lega che hanno deciso di trascorrere la notte nelle Aule della Camera e del Senato.

“Noi ci siamo! Occupiamo il parlamento! Gli italiani hanno diritti, non concessioni da parte di Conte”, scrive su Facebook il deputato leghista Claudio Durigon. “Siamo alla Camera dei deputati e siamo qua perche’ gli italiani ci hanno chiesto di continuare a lottare per loro.

E’ fondamentale e doveroso che il governo dia una risposta”, dice in un video su Facebook il deputato Luca Toccalini, segretario della Lega Giovani, seduto al banco della ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina. “Non sta dando le risposte ai ragazzi con il ministro dell’Università, Manfredi.

Non ci fermiamo davanti a qualche polemicuccia. Staremo qui finché non avremo le risposte, ce lo hanno chiesto gli italiani”, sottolinea.

Pubblicità. Scrolla per continuare a leggere.
Redazione
Written By

Pubblicità

Di tendenza

Pubblicità

Potrebbe interessarti

COVID-19

Il numero di decessi per coronavirus in Italia ora supera i 30.000, hanno annunciato i funzionari venerdì.

Dal Mondo

Diverse organizzazioni delle Nazioni Unite stanno lanciando l'allarme per "migliaia di rifugiati e migranti in difficoltà" in mare nel Golfo del Bengala e nel...

COVID-19

Il coronavirus sta mutando per diventare più debole o più contagioso o è troppo presto per dirlo?

COVID-19

Il coronavirus potrebbe circolare in Europa già dalla fine del 2019, molte settimane prima che fosse ufficialmente riconosciuto e dichiarato una minaccia? Questo è...

Copyright © 2020 TIP - THE ITALIAN POST - P.IVA 15575391006 - Roma