Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

COVID-19

Immunità al coronavirus: riesci a prenderlo due volte?

Riesci a prendere di nuovo il coronavirus? Perché alcune persone sono più malate di altre? Tornerà ogni inverno? Un vaccino funzionerà? I passaporti sull’immunità potrebbero riportare alcuni di noi al lavoro? Come gestiamo il virus a lungo termine?

Riesci a prendere di nuovo il coronavirus? Perché alcune persone sono più malate di altre? Tornerà ogni inverno? Un vaccino funzionerà? I passaporti sull’immunità potrebbero riportare alcuni di noi al lavoro? Come gestiamo il virus a lungo termine?

Il sistema immunitario è al centro di alcune delle domande più importanti sul coronavirus.

Il problema è che sappiamo molto poco.

Come si diventa immuni al coronavirus?

Il nostro sistema immunitario è la difesa del corpo contro le infezioni ed è diviso in due parti.

Il primo è sempre pronto per entrare e entra in azione non appena viene rilevato un invasore straniero nel corpo. È conosciuta come la risposta immunitaria innata e include il rilascio di sostanze chimiche che causano infiammazione e globuli bianchi che possono distruggere le cellule infette.

Pubblicità. Scrolla per continuare a leggere.

Ma questo sistema non è specifico del coronavirus. Non imparerà e non ti darà l’immunità al coronavirus.

Invece hai bisogno della risposta immunitaria adattativa. Ciò include le cellule che producono anticorpi mirati che possono attaccarsi al virus per fermarlo e le cellule T che possono attaccare solo le cellule infette dal virus, chiamate risposta cellulare.

Questo richiede tempo – gli studi suggeriscono che ci vogliono circa 10 giorni per iniziare a produrre anticorpi in grado di colpire il coronavirus e i pazienti più malati sviluppano la risposta immunitaria più forte .

Se la risposta immunitaria adattiva è abbastanza potente, allora potrebbe lasciare un ricordo duraturo dell’infezione che fornirà protezione in futuro.

Non è noto se le persone che presentano solo sintomi lievi, o che non ne presentano affatto, svilupperanno una risposta immunitaria adattativa sufficiente.

Pubblicità. Scrolla per continuare a leggere.

Quanto dura l’immunità?

La memoria del sistema immunitario è piuttosto simile alla nostra: ricorda chiaramente alcune infezioni, ma ha l’abitudine di dimenticarne altre.

Il morbillo è altamente memorabile – un incontro dovrebbe dare l’immunità per tutta la vita (come fa la versione indebolita nel vaccino MMR). Tuttavia, ce ne sono molti altri che sono abbastanza dimenticabili. I bambini possono contrarre RSV (virus respiratorio sinciziale) più volte nello stesso inverno.

Il nuovo coronavirus, chiamato Sars-CoV-2, non è durato abbastanza a lungo da sapere quanto dura l’immunità, ma ci sono altri sei coronavirus umani che possono dare un’idea.

Quattro producono i sintomi del raffreddore comune e l’immunità è di breve durata. Gli studi hanno dimostrato che alcuni pazienti potrebbero essere infettati nuovamente entro un anno .

Ma il comune raffreddore è generalmente mite. Esistono altri due coronavirus fastidiosi – quelli che causano la sindrome respiratoria acuta grave (Sars) e la sindrome respiratoria mediorientale (Mers) – in cui alcuni anni dopo sono stati rilevati anticorpi.

Pubblicità. Scrolla per continuare a leggere.

“La domanda non è se si diventa immuni, è quanto tempo”, ha detto Paul Hunter, professore di medicina all’Università dell’East Anglia.

Ha aggiunto: “Quasi certamente non durerà per tutta la vita.

“Sulla base degli studi sugli anticorpi di Sars, è possibile che l’immunità durerà solo da uno a due anni, anche se questo non è ancora noto con certezza.”

Tuttavia, anche se non sei completamente immune, è possibile che una seconda infezione non sia così grave.

Le persone l’hanno beccato due volte?

Sono stati segnalati casi di persone che sembrano avere più infezioni da coronavirus in un breve lasso di tempo.

Pubblicità. Scrolla per continuare a leggere.

Alcuni hanno sostenuto che le persone sono state effettivamente infettate due volte. Un’altra scuola di pensiero è che il virus entra in modalità invisibile nel corpo prima di essere riattivato.

Tuttavia, il consenso scientifico è che il test è il problema con i pazienti a cui viene erroneamente detto che erano liberi dal virus.

Nessuno è stato deliberatamente reinfettato dal virus per testare l’immunità, ma un paio di scimmie macaco rhesus si.

Sono stati infettati due volte, una volta per creare una risposta immunitaria e poi una seconda volta tre settimane dopo. Questi esperimenti molto limitati hanno mostrato che non hanno più sviluppato sintomi dopo una reinfezione così rapida.

Se ho anticorpi, sono immune?

Ciò non è garantito ed è per questo che l’Organizzazione Mondiale della Sanità è nervosa per i paesi che usano i passaporti dell’immunità come via di blocco.

Pubblicità. Scrolla per continuare a leggere.

L’idea è che se si supera il test anticorpale, si è sicuri di tornare al lavoro. Ciò sarebbe particolarmente utile per il personale delle case di cura o degli ospedali che vengono a contatto con persone a rischio di sviluppare sintomi gravi.

Ma mentre troverai alcuni anticorpi in quasi tutti i pazienti, non tutti sono uguali. Gli anticorpi neutralizzanti sono quelli che si attaccano al coronavirus e sono in grado di impedirgli di infettare altre cellule. Uno studio condotto su 175 pazienti guariti in Cina ha mostrato che il 30% presentava livelli molto bassi di questi anticorpi neutralizzanti.

Questo è il motivo per cui l’Organizzazione mondiale della sanità afferma che “l’immunità cellulare [l’altra parte della risposta adattativa] può anche essere fondamentale per il recupero”.

Un altro problema è che solo perché potresti essere protetto dai tuoi anticorpi, ciò non significa che non puoi ancora ospitare il virus e trasmetterlo ad altri.

Perché l’immunità è importante?

È importante per ovvi motivi di salute personale e se riceverai Covid-19 più volte e con quale frequenza.

Pubblicità. Scrolla per continuare a leggere.

L’immunità influirà anche sulla mortalità del virus. Se le persone mantengono una protezione, anche imperfetta, la malattia sarà meno pericolosa.

La comprensione dell’immunità potrebbe aiutare ad agevolare il blocco se è chiaro chi non è a rischio di catturare o diffondere il virus.

Se è molto difficile produrre un’immunità a lungo termine, potrebbe rendere più difficile lo sviluppo di un vaccino. Oppure potrebbe cambiare il modo in cui il vaccino deve essere usato – sarà una volta nella vita o una volta all’anno come il vaccino antinfluenzale.

E la durata dell’immunità, sia per infezione che per immunizzazione, ci dirà con quale probabilità siamo in grado di fermare la diffusione del virus.

Queste sono tutte grandi domande alle quali mancano ancora risposte.

Pubblicità. Scrolla per continuare a leggere.
Redazione
Written By

Pubblicità

Di tendenza

Pubblicità

Potrebbe interessarti

COVID-19

Il numero di decessi per coronavirus in Italia ora supera i 30.000, hanno annunciato i funzionari venerdì.

Dal Mondo

Diverse organizzazioni delle Nazioni Unite stanno lanciando l'allarme per "migliaia di rifugiati e migranti in difficoltà" in mare nel Golfo del Bengala e nel...

COVID-19

Il coronavirus sta mutando per diventare più debole o più contagioso o è troppo presto per dirlo?

COVID-19

Il coronavirus potrebbe circolare in Europa già dalla fine del 2019, molte settimane prima che fosse ufficialmente riconosciuto e dichiarato una minaccia? Questo è...

Copyright © 2020 TIP - THE ITALIAN POST - P.IVA 15575391006 - Roma