Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

COVID-19

Coronavirus: L’India registra il picco più alto di nuovi casi

L’India ha registrato il più netto aumento di casi quotidiani di Covid-19, secondo il ministero della salute.

L’India ha registrato il più netto aumento di casi quotidiani di Covid-19, secondo il ministero della salute.

Altre 3.900 nuove infezioni sono state segnalate nelle ultime 24 ore, portando il totale a 46.433.

L’aumento dei numeri segue un aumento dei test, con oltre 80.000 effettuati lunedì.

L’aumento arriva anche quando l’India si muove per facilitare il blocco, iniziato il 24 marzo per aiutare a frenare la diffusione del virus, in alcune parti del paese.

Ciò ha visto l’apertura di negozi indipendenti, la riapertura di luoghi di lavoro con personale ridotto e il ritorno di veicoli privati ​​in alcune aree. Il trasporto pubblico rimane vietato.

Pubblicità. Scrolla per continuare a leggere.

Nessuna delle nuove linee guida sul rilassamento si applica alle aree con alti livelli di infezione che sono state designate come zone di contenimento.

L’India, il secondo paese più popoloso del mondo, ha ancora relativamente pochi casi, il che suggerisce che la strategia di blocco del governo potrebbe essere stata un successo.

Tuttavia, gli esperti hanno avvertito che allentare troppo presto le restrizioni potrebbe portare all’India a perdere gran parte o tutti i guadagni ottenuti durante il blocco.

In effetti, il dottor Randeep Guleria, direttore dell’All India Institute of Medical Sciences (AIIMS), ha dichiarato al quotidiano The Indian Express di essere preoccupato per il tasso di infezione.

“Mentre il blocco ha aiutato ad appiattire la curva, la curva non ha mostrato una tendenza al ribasso. Questo è un motivo di preoccupazione. Ecco perché le prossime 4-6 settimane saranno molto, molto importanti perché il blocco non potrà esserci per sempre” .

Pubblicità. Scrolla per continuare a leggere.

Tuttavia, con l’economia in difficoltà e milioni di indiani privi di una fonte di reddito, molti ritengono che il Paese abbia avuto poca scelta se non quella di riaprire.

Un rapporto della società giapponese Nomura afferma che “le politiche dovranno essere agili perché i tassi di infezione potrebbero ripresentarsi” con il rilassamento del blocco.

Come in altri paesi, i test saranno fondamentali per frenare la diffusione. L’India, che aveva uno dei tassi di test più bassi al mondo, ha compiuto sforzi per aumentare la sua capacità di test. I funzionari sanitari sperano di iniziare presto a testare circa 100.000 campioni al giorno.

Redazione
Written By

Pubblicità

Di tendenza

Pubblicità

Potrebbe interessarti

COVID-19

Il numero di decessi per coronavirus in Italia ora supera i 30.000, hanno annunciato i funzionari venerdì.

Dal Mondo

Diverse organizzazioni delle Nazioni Unite stanno lanciando l'allarme per "migliaia di rifugiati e migranti in difficoltà" in mare nel Golfo del Bengala e nel...

COVID-19

Il coronavirus sta mutando per diventare più debole o più contagioso o è troppo presto per dirlo?

COVID-19

Il coronavirus potrebbe circolare in Europa già dalla fine del 2019, molte settimane prima che fosse ufficialmente riconosciuto e dichiarato una minaccia? Questo è...

Copyright © 2020 TIP - THE ITALIAN POST - P.IVA 15575391006 - Roma